Archivi categoria: Infrastrutture

SMALTIMENTO VIETATO, ALLUVIONE ASSICURATO! – DISSESTO IDROGEOLOGICO

fiume

 

TITOLO: Centri regionali di smistamento e smaltimento inerti – misure per prevenire il dissesto idrogeologico

OBIETTIVO DELLA PROPOSTA: In alcune regioni italiane, fra cui quelle maggiormente infiltrate dalla criminalità organizzata, non vi è NEMMENO 1 centro di SMISTAMENTO E SMALTIMENTO INERTI, ossia i materiali di scarto provenienti dal business dell’edilizia! Rendiamo gli inerti innocui per il territorio e sviluppiamo una APP DEL MINISTERO DELL’AMBIENTE  che a livello nazionale, con il coordinamento delle autorità competenti, consenta ai cittadini di venire a conoscenza 24 h in anticipo dei fenomeni naturali più dannosi!

OGGETTO: APP DEL MINISTERO DELL’AMBIENTE + ALMENO 2 CENTRI DI SMISTAMENTO DI MATERIALI INERTI-SCARTI EDILIZI PER OGNI REGIONE!

COSTI – BENEFICI STIMATI: Il suolo non dovrebbe reggere tante pressioni ulteriori ed i fiumi avrebbero un letto più sicuro! In questo modo, la “sblocca cantieri” farà il resto! una legge buona è stata fatta con lo sblocca italia, ma servirebbe LO SBLOCCO RETROATTIVO DEI RICORSI STRUMENTALI!

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...Loading...

 

SE PEDALI, TI PAGO! – MOBILITA’ SOSTENIBILE

Bicicletta1

 

TITOLO: “IN BICI AL LAVORO”

OBIETTIVO DELLA PROPOSTA: Incentiviamo ad andare al lavoro in bici!

OGGETTO: Le aziende pagano 0,25 cent a Km a ciascun lavoratore che si reca al lavoro in bici! Le aziende che aderiscono all’iniziativa si convenzionano con il Governo e possono detrarre tutto ciò che pagano come benefit ai lavoratori.

COSTI – BENEFICI STIMATI: Il governo francese che ha lanciato il progetto ha mostrato che l’incentivo di 25 centesimi a chilometro dovrebbe essere sufficiente a raddoppiare la quota di lavoratori che usa la bici per andare al lavoro, con dei costi di 109 milioni di euro l’anno largamente compensati dai benefici in termini di minori spese sanitarie, inquinamento e incidenti, stimati intorno a 570 milioni di euro.

Conviene e fa bene!

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...Loading...

“IL RICICLO FAI DA TE” – Rifiuti urbani

rifiuti

TITOLO:  RIDUCIAMO L’ACCUMULO DI RIFIUTI URBANI!

OBIETTIVO DELLA PROPOSTA: Creare un sistema di benefici per il consumatore laddove decida di contribuire fattivamente al ciclo di gestione o pre-smaltimento dei rifiuti urbani.

OGGETTO:  Meccanismo di detrazioni sulla tassa rifiuti laddove si presenti ricevuta rilasciata dai soggetti competenti alla raccolta dei rifiuti (ex: Roma – Punti di raccolta Ama s.p.a.) –  Il cittadino un numero ridotto di volte al mese (ad. es. 2) potrebbe trasportare la  differenziata presso punti di raccolta sparsi per la città ed appositamente istituiti dal Comune e, facendo rilasciare una ricevuta timbrata, avrebbe diritto ad una detrazione percentuale sul pagamento della tassa rifiuti!

Presso il punto di raccolta più vicino vi saranno contenitori appositi e stand con dipendenti del servizio pubblico comunale di raccolta, i quali rilasceranno apposita ricevuta timbrata la quale darà diritto a sconti percentuali sulla tassa da pagare o al rilascio di tessere punti per accumulare premi o benefici!!

COSTI – BENEFICI STIMATI:   Ecco come ridurre l’accumulo dei rifiuti diminuendo il carico soprattutto nelle zone più periferiche e meno coperte dai servizi di raccolta!

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...Loading...